L’Associazione Sportiva Dilettantistica Scacchistica Cerianese nasce nel 1984 per iniziativa dell'attuale Presidente Maurizio Dimo e sin dalla sua fondazione è affiliata alla Federazione Scacchistica Italiana (FSI), riconosciuta dal CONI come Disciplina Sportiva Associata. Grazie alla perseveranza del Presidente e alla collaborazione di soci storici come Nicola Pino, Fausto Ronconi, Michele Squillante e tanti altri che si sono uniti negli anni l'attività dell'Associazione si consolida e raggiunge la sua massima espressione nell' organizzazione del Festival Week end della Lombardia che ha festeggiato nel 2016 la XXVIII edizione. Nel 1995 si iscrivono al Circolo Daniele Lapiccirella (9 anni) e Mattia Lapiccirella (15 anni) che saranno i primi soci del Circolo a conseguire il titolo di Maestro Nazionale. Daniele otterrà, anche a livello giovanile, lusinghieri risultati: nel 1997 (Porto San Giorgio) 2° Classificato U12 e nel 1999 (Porto San Giorgio) 3° Classificato Fase Preliminare e 2° Classificato nella Finale U14. Sempre nel 1995 si iscrive al Circolo anche Vittorio Regorda che oltre a raggiungere la 1N diventerà uno dei membri del Consiglio direttivo del Circolo e promotore di molte iniziative scacchistiche nel vicino comune di Bovisio Masciago In questi anni il Circolo inizia a curare con maggior attenzione anche la parte formativa. Vengono organizzati corsi con il Maestro Internazionale Daniel Contin,il MF Fernando Scavo che hanno dato un contributo fondamentale a creare il background culturale su cui si sarebbe formata la futura Scuola Scacchi Asd Scacchistica Cerianese. Nel 1999 incoraggiati dai risultati conseguiti da alcuni soci del Circolo (Mattia e Daniele Lapiccirella, Paolo Lovati, Mario Tavecchia e tanti altri) viene avviato un programma ambizioso di collaborazione con il GM Gerardo Barbero: corsi settimanali fissi e partecipazione del GM nel CIS come prima scacchiera della Squadra Cerianese. Il progetto è interessante ottiene il sostegno economico di tutti i Soci e l'interesse anche del MF Daniele Vismara che si unisce alla compagine Cerianese. I risultati sono significativi: passaggio della Squadra in Serie A 2 e molti passaggi di categoria tra i Soci del Circolo. Probabilmente i tempi non erano maturi e anche a causa dei gravi problemi di salute del GM Barbero il progetto si interrompe dopo il primo anno. Nel 2007 Raffaele Milan e Stefano Megassini organizzano, con l'appoggio del “Presidentissimo” Maurizio, un corso di avviamento per ragazzi. Si mette subito in evidenza un giovanissimo Luca Moroni. Vengono “precettati “ i Maestri del Circolo per dare un'occhiata al biondino che dimostra uno spirito agonistico e un talento fuori dal comune. Ricordiamo con un sorriso le prime impressione e i primi giudizi su Luca, dal più misurato “E' un bambino pieno di talento” al più terra terra “ Ha solo sette anni ma sulla scacchiera sembra già un animale da Torneo...” Mattia Lapiccirella viene incaricato di seguirlo singolarmente. Luca ottiene immediatamente i primi successi in ambito giovanile e questo contribuisce a rendere più serena la scelta della famiglia Moroni di appoggiare la crescita agonistica del figlio.

Inizia così per Luca un percorso fatto di tornei e lezioni individuali sostenuti dalla famiglia ai quali il Circolo aggiunge stage con il MI Giulio Borgo, con il GM David Alberto e con il GM Michele Godena e con l'inserimento di Luca già da piccolissimo nella prima squadra nel circolo con l'obbiettivo che i Maestri Daniele e Mattia Lapiccirellla e i CM Eugenio Burani e Davide Parenti facciano da chioccia al giovane talento. La presenza di Luca dona nuova energia all'associazione: i soci fanno a gare per rendersi disponibili per partite di allenamento pomeridiane e tutti si sentono un po' partecipi della sua ascesa. Di anno in anno il numero degli iscritti cresce cosi come i risultati sia individuali che a squadre... Entrano nel gruppo il MF Franco Trabattoni e il MI Giulio Borgo ( dal 2011 allenatore di Luca). Claudio Fusi inizia un percorso impegnativo di divulgazione e scacchi giovanili, Nicola Pino diventa una figura di riferimento del settore arbitrale lombardo. La Scuola Scacchi ottiene il suo Riconoscimento formale nel 2014 e nel 2015 il Circolo ottiene la Stella di Bronzo al merito Sportivo dal Coni. Nel 2016 con piacere accogliamo tra i nostri iscritti Leonardo Bolognese e Andrea Orlandini due giovanissimi tra i migliori in Lombardia. Questa è la nostra storia. Il nostro futuro dobbiamo ancora scriverlo con tutti quelli che vorranno entrare a far parte della nostra associazione.